Destinazione Gourmande

I piaceri del palato sul Lago di Costanza

Il Lago di costanza è sinonimo di qualità della vita. Impagabile è il panorama che da qui si gode sull'acqua e le montagne - indipendentemente che lo si faccia dalla propria tenda in campeggio o da una suite d'albergo. Il Bodensee offre la sua particolare versione di ciò che oggi viene definito "farm-to-table". Sulle tavole arrivano, fresche, le specialità culinarie di quattro Paesi, direttamente dalle fattorie o dalle acque del lago. Reichenau, detta l’Isola delle Verdure, fornisce i contorni adatti. Deliziosi e senza tempo sono un bicchiere di vino del Lago di Costanza degustato al tiepido sole del tramonto, una mela appena colta o una gustosa fonduta di formaggio.

Quattro Paesi, un lago

La cucina tipica del Lago di Costanza propone e reinterpreta le specialità gastronomiche dei quattro Paesi che si affacciano sulle sue acque: dalla Svizzera arrivano i gustosi Röstigraben, a base di patate, mentre il Baden e la Svevia arricchiscono i sapori locali con Kässpätzle, Schäufele e Maultaschen. Nel Principato del Liechtenstein bisogna scoprire gli insoliti abbinamenti dei Käsknöpfle con la salsa di mele e, infine, oltre l'austriaco Arlberg si possono degustare Knödel salati o dolci, con pancetta o albicocche.

La specialità

Una ricetta imperdibile sono i Dünnele, delle sottili focaccine, in molte varianti: da quella tipica con panna e pancetta a quella raffinata con il salmone affumicato o, ancora, dolce e flambé con le prugne. Ad accompagnare i Dünnele i vini bianchi dal gusto fruttato della regione del Müller-Thurgau sulle rive meridionali svizzere del lago, i nobili rossi originari della zona del Blauburgunder presso Sciaffusa e i sapori pieni dei vini della sponda tedesca, invecchiati nelle cantine della zona. Per concludere degnamente il pasto ci vuole un “Verteilerle”, digestivo alcolico prodotto con la frutta migliore della regione.

Cosa provare assolutamente sul Lago di Costanza:

  • Gala, Elstar e Jonagold – le mele che provengono dai prati fioriti delle coltivazioni di frutta
  • I formaggi della tradizione che arrivano dalle latterie regionali di maso o di paese
  • Cetrioli, pomodori, lattuga e valerianella dall’Isola delle Verdure di Reichenau
  • Asparagi freschi provenienti dalle località attorno al lago
  • La varietà di cipolla dolce ed estremamente gustosa detta „Höri-Bülle"
  • Pere, prugne, ciliegie o frutti di bosco direttamente dai campi o dagli alberi
  • I pesci del lago di Costanza come il luccioperca, il coregone, il persico e il salmerino alpino
  • I vini del Lago di Costanza provenienti da otto aree vitivinicole, ognuna con le sue particolarità
  • Luppolo fermentato secondo una tradizione vecchia di secoli
  • La migliore cioccolata svizzera
  • Grappe, whisky e gin fatti con la frutta coltivata lungo il lago

                                                   Piatti regionali del Lago di Costanza

Maultaschen
I tradizionali ravioli „Maultaschen (letteralmente “tasca” del muso) della tradizione sveva sono fatti di pasta, con un ripieno a base di salsiccia, cipolle e pane rammollito. Nel periodo di quaresima, per non lasciare andare a male un prezioso pezzo di carne, i monaci del 17mo secolo lo nascondevano nei ravioli. Da qui deriva anche il nome utilizzato popolarmente per indicare l’ingannevole raviolo: i monaci avevano davvero qualcosa da nascondere “in sé” …

Rösti
Il Rösti è una schiacciata di patate grattugiate e passate in padella, tipica della cucina svizzera e tedesca.

Dünnele
La Dünnele, conosciuta in alcune zone anche come Dinnete, Dinne, Wähe, Weie o detta anche affettuosamente dai villeggianti della Germania del nord Dünnerle, è una specialità alemanna. Non importa se salata allo speck e cipolle, dolce e succosa con pezzettini di mele o nobile al salmone – questo impasto lievitato è al suo meglio quando è appena uscito dal forno, caldo e croccante.

Bratwurst di San Gallo
Non rinunciate al piacere di una salsiccia di San Gallo – da mangiare rigorosamente senza senape! Ottima grazie alla sua crosta dolce e al tempo stesso croccante, la migliore carne di vitello e un delizioso mix di spezie, questa salsiccia è una vera specialità regionale.

Schäufele
Schäufele è il nome che nella Germania meridionale indica la spalla di maiale affumicata o fatta in salamoia. Dopo una cottura di oltre due ore, è solitamente servita con un’insalata di patate ed è un tradizionale piatto delle feste.

Gnocchetti e fonduta di formaggio
Una gustosa specialità realizzata con il latte fresco di montagna sono gli gnocchetti al formaggio “Käsespätzle”. Sono fatti con un impasto all’uovo, preparati con formaggio grattugiato stagionato e cotto al forno. Un’altra prelibatezza è la fonduta svizzera di formaggio. E dove si potrebbero degustare al meglio queste specialità se non qui, tra le Alpi svizzere, austriache e del Liechtenstein, con meravigliosa vista sul Lago di Costanza?

Riebel
Il Riebel è un piatto semplice a base di mais proprio della valle del Reno, tra il Vorarlberg e San Gallo, ed anche del Principato del Liechtenstein. Per il tipico Riebel, mais e semola di grano vengono fatti bollire nel latte con un po’ di sale, fino a quando non si produce una purea.

Seele                           
La Seele (letteralmente „anima“) è una vera specialità sveva: simile a una baguette, è possibile acquistarla in ogni panificio della regione. Spalmata con il burro o passata al forno con prosciutto e formaggio: quando si tratta di anima, la creatività non conosce limiti.

 

Piaceri a cinque stelle intorno al Lago di Costanza

Quattro Paesi, un lago. Qualche consiglio per turisti e viaggiatori che amano scoprire i piaceri delle tradizioni locali:

Weinreben am Bodensee

La cultura del vino sul Lago di Costanza

Blauburgunder. Müller-Thurgau. Assaggi e degustazioni. Viticoltori appassionati.

Birrificio

La coltivazione di luppolo sul Lago di Costanza risale ad un´antica e lunga tradizione.
© Petra Rainer

Frutta e distillati

della regione del Lago di Costanza

Offerte di corrispondenza

Tekrum Kambly

Esperienze

Esperienze culinarie

Pacchetti

Offerte di viaggio culinarie

Eventi

Dalla settimana delle mele fino all´autunno culinario: provare e lasciarsi stupire.